Portici 3 marzo 2010

logo life

Mercoledì 3 marzo, alle ore 10.30, a Portici, presso la Sala Cinese della Facoltà di Agraria dell'Università Federico II (via Università, 100), si è tenuta la presentazione del Progetto "LIFE+ - Sviluppo di un Sistema di Supporto alle decisioni per la conservazione del suolo e del paesaggio", realizzato dall'Ateneo napoletano e finanziato dall'Unione Europea con 1 milione e 630mila euro. Beneficiari associati del progetto sono anche la Regione, il Cnr e Ariespace srl .

Alla presentazione sono intervenuti il preside di Agraria, prof.Paolo Masi, il decano del progetto prof. Alessandro Santini e il coordinatore dell'Area Sviluppo del settore primario della Regione Campania Giuseppe Allocca.

Il LIFE è lo strumento finanziario dell'UE a sostegno di progetti ambientali e di conservazione della natura in tutta l'UE, ma anche per i paesi candidati, aderenti o limitrofi. Dal 1992, LIFE ha cofinanziato circa 3.115 progetti, che contribuiscono a circa 2 miliardi di € per la tutela dell'ambiente, attraverso progetti di sviluppo di idee politiche, tecnologie, metodi e strumenti innovativi. Nel 2008, il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta, dell’Ambiente e delle Produzioni Animali della Facoltà di Scienze Agrarie di Portici ha inteso rispondere al Bando LIFE-Environment 2008 e proporre all’Unione Europea, lo sviluppo di un sistema di supporto alla decisioni a carattere territoriale basato su tecnologia webgis (WS-DSS) finalizzato alla migliore conservazione del suolo e alla sua gestione agricola, chiedendo nel contempo all’Assessorato regionale all’Agricoltura di contribuire attraverso un’azione di partenariato (in qualità di associated beneficiary) attraverso le sue strutture competenti. Dopo un lungo iter di selezione europea il progetto è stato approvato, rientrando così tra i 196 progetti europei, di cui 39 italiani, nel LIFE+ Politica e governance ambientali, ricevendo un contributo di 1.630.800.00 €.